COUNSELING PSICOLOGICO

COS’E’ IL COUNSELING PSICOLOGICO? 

be-1362324__340

 

L’etimologia del termine “counseling” riporta al significato latino: “consulo” ovvero consultarsi, riflettere, interpellare, interrogare ma, anche,  avere cura, darsi pensiero, venire in aiuto, provvedere. Nonostante in inglese il verbo “to counsel” significhi “consigliare”, leggendo la definizione della British Association for Counselling, appare evidente come la relazione di counseling psicologico non sia affatto improntata al dare consigli, bensì a:

  • resistere al tentativo dell’Altro di ottenere consigli;
  • aiutare l’Altro a trovare la “propria strada” e sé stesso;
  • aiutare l’Altro ad essere consapevole dei motivi delle proprie difficoltà;
  • fare scoprire all’Altro le proprie risorse interne;
  • mettere al centro l’interesse e la conoscenza dell’Altro senza giudicarlo (sospensione del giudizio);
  • rispettare  convinzioni e valori dell’Altro.

La definizione di Counseling secondo la British Association for Counselling è la seguente: “il counseling psicologico è un uso della relazione abile e strutturato che sviluppi l’autoconsapevolezza, l’accettazione delle emozioni, la crescita e le risorse personali. L’obiettivo principale del counseling è portare la persona a vivere in modo pieno e soddisfacente la propria vita. Il counseling può essere mirato alla definizione e soluzione di problemi specifici, alla presa di decisioni, ad affrontare i momenti di crisi, a confrontarsi con i propri sentimenti ed i propri conflitti interiori o a migliorare le proprie relazioni con gli altri. Il ruolo dello psicologo è quello di facilitare il lavoro dell’utente in modo da rispettarne i valori, le risorse personali e la capacità di autodeterminazione.”

compassion-857748__340

 

In sintesi: il counseling psicologico rappresenta uno strumento atto a favorire, sostenere e sviluppare le risorse dell’individuo che si trovi a lottare con un quotidiano diventato difficoltoso, problematico ed insoddisfacente; è lo strumento che attraverso l’uso della relazione facilita lo sviluppo strategie di coping (fronteggiamento delle difficoltà) e delle competenze personali migliorando la conoscenza di sé.  Il counseling psicologico si occupa fondamentalmente della “salutogenesi(Giusti, Mattachini, Merli, Montanari, 1993)

Il Counseling consiste in una metodologia di consulenza psicologica fondata sul concetto di ascolto attivo, sulla comunicazione autentica, sull’empatia, sull’attenzione rivolta ai bisogni, alle risorse interne e alle potenzialità della persona, sulla co-responsabilità. Lo psicologo che utilizza il Counseling Psicologico, insieme all’individuo, ricerca ed indica le migliori potenzialità ed opzioni di cui egli dispone, senza imporne alcuna, e si propone come aiuto e supporto per la direzione che poi l’individuo sceglierà. Tale paritaria ricerca di risorse personali e possibili migliori percorsi, (ricerca, orientamento, sostegno), passano attraverso l’analisi dettagliata, ragionata e realistica delle situazioni, delle dinamiche e dei conflitti interni, così come dei tratti di personalità e dei comportamenti alla base del malessere del paziente. In altre parole con esso lo psicologo cerca di “aiutare ad aiutarsi”, di ricercare ed agevolare risorse personali e non di sostituirsi ad esse e/o di imporre propri punti di vista, condizioni ed indicazioni.

face-985964__340

Lo psicologo può utilizzare il Counseling Psicologico non solo per fornire aiuto e supporto individuale, ma anche di gruppo, oppure laddove è necessario superare tensioni e difficoltà tra colleghi, le quali possono compromettere il personale benessere e la sfera lavorativa, così come il generale buon andamento gestionale e produttivo dell’azienda stessa. Il Counseling Psicologico può prevedere non solo l’orientamento ed il sostegno, ma anche la consulenza, la diagnosi, la riabilitazione, il sostegno psicologico e la psicoeducazione.  

In una società come quella odierna, nella quale i ritmi e gli impegni sono sempre più numerosi e pesanti, ed il tempo e gli spazi personali, di conseguenza, sono sempre meno, il Counseling Psicologico è un’ottima soluzione. Esso riesce a creare o a ricreare uno spazio di appoggio, ascolto, empatia, attenzione e dialogo, assolutamente necessario per il benessere psico-fisico generale di ogni individuo. La persona può presentare stress, dubbi, preoccupazione, blocchi, problemi affettivi, ansia; può avere difficoltà nell’affrontare la crisi, prendere decisioni, trovare soluzioni, scegliere tra molte opzioni; può voler sviluppare una risorsa, migliorare una relazione affettiva, amicale o lavorativa, gestire pensieri, emozioni e conflitti, etc.; può aver bisogno di confidarsi, necessità di confronto e di ascolto; è proprio in tutte queste situazioni che può essere utile e risolutivo il Counseling Psicologico.

 

Dott.ssa Silvia Darecchio  (contatti)